loader image

Accademia Di Emodeling

In cosa consiste l'accademia?

Il percorso formativo dell’Accademia Emondeling consiste inizialmente nel viaggio verso la consapevolezza di sé e dei propri meccanismi inconsci; attraverso questo processo l’allievo imparerà su di sé ad utilizzare quegli strumenti che potranno permettergli di guidare un domani l’altro,  lungo il percorso della sua realizzazione.

Ogni allievo verrà condotto alla scoperta del proprio io ed alla rivelazione del suo mondo inconscio; apprenderà i pilastri dell’Emodeling basati su assenza, conoscenza, ascolto e azione per acquisire conoscenze sui processi mentali inconsci.

Conoscere sé stessi e avere la capacità di capire i propri comportamenti è la base per riuscire ad utilizzare uno strumento così coinvolgente e delicato come l’imprinting emozionale inconscio.

Come il percorso individuale da allievo anche quello riguardante la formazione per diventare un Coach in Emodeling viene concepito specificatamente per ogni allievo.
La durata e la velocità di apprendimento varia a seconda della persona per permettere agli allievi di poter conoscere a pieno il proprio talento ed imparare ad utilizzarlo.
Verranno organizzate a scadenza regolare delle sedute di supervisione con l’ideatore stesso dell’Emodeling, Giorgio Del Sole, e della Vice Presidente dell’Accademia Marijana Jufer, dove si analizzeranno diverse tipologie di casi pratici e potrete imparare il modo migliore di applicare il metodo.

L’accademia propone Corsi formativi su temi filosofico esistenziali e di sviluppo della coscienza personale, volti al cambiamento ed al raggiungimento dell’equilibrio interiore.

Si svolgono in accademia percorsi per dare a ognuno l’opportunità di acquisire nuovi e innovativi strumenti di miglioramento della propria vita interiore e professionale.

Le sessioni individuali permettono poi di approfondire temi personali specifici e di orientarsi al percorso di coaching individuale più efficace per il cambiamento desiderato.

Alcuni temi:

  • Orientamento Esistenziale
  • Relazioni affettive e familiari
  • Gestione del cambiamento nella vita e nella professione
  • Acquisire sicurezza ed efficacia.
  • Imparare a Gestire le emozioni.
  • Abbattimento dei pensieri ripetitivi.
  • Gestione delle paure e delle ansie.
  • Potenziamento dei propri talenti.
  • Acquisizione di una direzione nella gestione della propria vita.
  • Immagine di sé e stile carismatico personale.
  • comprensione e gestione delle dinamiche inconsce.

L’approccio dell’emodeling di conseguenza si pone l’obiettivo di prendere in considerazione la totalità dell’Essere Umano nella sua interezza di corpo, mente, emozioni e coscienza in relazione alla vita familiare sociale ed inconscia.

L’accademia si fonda sul principio che il bisogno di sostegno di una persona, nasce laddove ha fallito l’educazione e pertanto propone un nuovo approccio nella relazione d’aiuto in cui, oltre ad ascoltare e sostenere il proprio allievo e non paziente nella risoluzione delle sue difficoltà personali ed emotive, intende offrirgli una serie di strumenti e di esperienze utili a risvegliare in lui l’innata pulsione all’autorealizzazione quale meta della sua esistenza significativa.
Tale meta è raggiungibile mediante un approccio creativo pluri-disciplinare, che fonde in un’unica esperienza integrata la natura psico-fisica dell’allievo con la sua essenza.

La RELAZIONE DI AIUTO quindi è intesa come un “processo educativo assistito” verso una sempre maggior comprensione ed integrazione di sé.

Consapevolezza, trovare il dialogo con la propria coscienza, nuovi valori, la direzione nella vita. Persone che non voglio smarrire se stesse e vogliono poter tornare a vedere se e il mondo attorno a loro.

n questo libro trovi come funziona la mente, perché si diventa tristi o si è felici, ma soprattutto impari il significato delle emozioni e come modellarle.

Per anni abbiamo studiamo i sogni, per svelare i meccanismi che li governano, la loro valenza nella vita di tutti i giorni e come utilizzarli a nostro vantaggio.

Soci

Componenti della nostra associazione

Giorgio Del Sole

Presidente
E' l'ideatore del Metodo Emodeling, nel quale è presente la summa dei suoi studi trentennali, delle sue ricerche e delle sue esperienze di vita.
Vanta collaborazioni con istituti di di assoluto rilievo.

Marijana Jufer

Vice Presidente
Dapprima allieva di Giorgio Del Sole, ed ora anello importante della Accademia di Emodeling, in virtù del suo grande talento nell'osservazione inconscia.
Segue con determinazione e forza i suoi allievi.

Lara De Rungs


Allieva Di Giorgio Del Sole e Marijana Jufer,
sta apprendendo da entrambi, i segreti sulla gestione profonda delle emozioni coscienti ed inconsce. Una donna coraggiosa che sa trasportare i benefici della sua esperienza nell'altro.

Beatrice Formaggio

Formatore
Laureanda in psicologia, Allieva di Giorgio Del Sole sta diventando una eccellenza all'interno dell'Accademia, in virtù dei contenuti sulle tematiche inconsce che è capace di apportare nei suoi percorsi nonchè della sua grande forza interiore.

Gianfracesco Giuliani

Business
Allievo di Giorgio Del Sole, cura lo sviluppo dei programmi informatici che occorrono agli Emodeler per farsi conoscere online.

Maria Bertossi

Formatore
Il suo sapere spazia dall'ergoterapia, alla cucina salutista e riequilibrante su basi Ayurvediche, una personalità complessa ed eclettica, che sa donarsi all'altro in un percorso educativo. Una allieva formata dapprima da Marijana Jufer, ora da Giorgio Del Sole.

Insegna a "cambiare la propria vita profondamente" in ogni suo aspetto, attraverso lo sviluppo della coscienza personale.

Statuto

Statuto dell’Associazione
“E-MODELING Svizzera”

I – DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 1 Nome e sede


A norma dell’art. 60 e segg. del Codice civile è costituita un’associazione apartitica, aconfessionale e senza scopo di lucro denominata “Associazione E-MODELING”, in seguito “associazione”, con sede a DONGIO.

Art. 2 Scopo


L´associazione ha quale scopo:

  • Promuovere l´arte del vivere avvicinando l´uomo alla filosofia e alla riflessione.
  • Promuovere il buon vivere
  • Promuovere lo studio e l´indagine dei processi mentali inconsci e il loro sviluppo nel corso della vita.
  • Promuovere una pedagogia che mette al centro i bisogni dell´essere umano in tutte le età, nelle sue naturali competenze e tappe dello sviluppo.
  • Promuovere la profonda conoscenza di sé al fine di arricchire le proprie capacità relazionali basate su condivisione, empatia, rispetto e gratitudine tra bambini, giovani e adulti.
  • Promuovere la formazione e la conoscenza di sè al fine di trasmettere valori autentici e diretti alle future generazioni creando spazi e relazioni armoniose in cui bambini e adulti possono evolvere in serenità e fiducia.
  • Promozione, ricerca e aiuto allo sviluppo di talenti di bambini e adulti;
  • Promuovere lo studio e la ricerca dei processi mentali e inconsci e la divulgazione degli stessi
  • Promuovere l´approfondimento e la diffusione del metodo Emodeling sui processi mentali e inconsci

Il tutto attraverso un uso consapevole delle risorse e dell´insegnamento che utilizza e rafforza la conoscenza degl´innati meccanismi INCONSCI permettendo agli allievi di sperimentare e sviluppare tutte le componenti umane di crescita, consapevolezza e azione.

In particolare si occuperà di:

  • Fondare e gestire istituti accademici e sociali sia online che in presenza
  • Organizzare corsi di formazione
  • Offrire uno spazio dove poter sperimentare le proprie capacità e talenti;
  • Offrire uno spazio espositivo e esperienziale per attività artistiche e creative e di studio;
  • Organizzare corsi e atelier esperienziali e di formazione;
  • Proporre eventi nell’ambito, dei processi mentali e inconsci, filosofici e dello sviluppo del potenziale umano;
  • Organizzare momenti di studio e di ricerca sui processi mentali e inconsci e sulla filosofia esistenziale;
  • Proporre altre attività divulgative, di condivisione e incontro ecc..
  • Proporre convegni e meeting scientifici per proporre e divulgare le ricerche sui processi mentali e inconsci e nell´ambito della filosofia esistenziale.
  • Gestire la rivista di Emodeling e l´arte di vivere.
  • Creare uno spazio online dove possono essere elencati gli allievi che hanno precorso la formazione di Emodeling.

Art. 3 Soci

Art. 3.1 Soci attivi
Ogni persona fisica o giuridica che condivide le finalità dell’associazione e versa la quota sociale può diventare socio attivo. Le richieste d’ammissione vanno inoltrate per iscritto al Comitato che può rifiutarla senza indicarne i motivi.
Ogni socio attivo ha il diritto di partecipare all’assemblea generale con il proprio voto.

Art. 3.2 Soci sostenitori
Ogni persona fisica o giuridica che condivide le finalità dell’associazione e versa la quota sociale può diventare socio sostenitore. L’ammissione è effettiva dopo il pagamento della quota sociale.
I soci sostenitori non partecipano direttamente all’attività dell’associazione e all’assemblea generale non hanno diritto di voto ma possono esprimere la loro opinione che verrà presa in considerazione e valutata.

Art. 3.3 Cessazione dell’appartenenza, dimissioni ed esclusione
L’appartenenza cessa:
nel caso di persone fisiche mediante dimissione, esclusione o decesso;
nel caso di persone giuridiche mediante dimissione, esclusione o scioglimento.
Il socio attivo può dimettersi in qualsiasi momento con un preavviso di sei mesi. La lettera di dimissione deve essere inviata al Comitato per raccomandata.
Un socio, attivo o sostenitore, può essere escluso dall’associazione in qualsiasi momento per decisione dell’assemblea e per gravi motivi.
In ogni caso il socio, attivo o sostenitore, che non versa la quota sociale viene escluso automaticamente.

II – FINANZE

Art. 4 Mezzi, contributi sociali
I mezzi finanziari dell’Associazione sono costituiti dalle quote ordinarie o straordinarie dei membri, dalle donazioni e dai lasciti, dai contributi di istituzioni pubbliche e private, dai proventi delle attività dell’Associazione, e all’occorrenza da sussidi pubblici.
Le quote sociali vengono deliberate annualmente dall’Assemblea generale e inizialmente ammontano a:
socio attivo CHF 100.-
socio sostenitore CHF 50.-

III – ORGANIZZAZIONE

Art. 5 Organi dell’associazione
Gli organi dell’associazione sono:
l’Assemblea sociale
il Comitato
la Direzione
l’Ufficio di revisione

Art. 5.1 L’Assemblea generale
L’organo supremo dell’associazione è l’Assemblea generale. Un’Assemblea generale ordinaria ha luogo annualmente.
I soci vengono invitati all’Assemblea generale tramite comunicazione scritta (lettera o e-mail) con un preavviso di un mese. L’ordine del giorno deve essere trasmesso unitamente all’invito.
L’Assemblea generale ha i seguenti compiti inalienabili:
Elezione o revoca del Comitato
Elezione o revoca dell’Ufficio di revisione
Elaborazione e modifica dello statuto
Approvazione del conto annuale e del rapporto dell’Ufficio di revisione
Determinazione del contributo dei soci
Ammissione ed esclusione dei soci
In seno all’Assemblea sociale ogni socio attivo ha diritto a un voto; le decisioni vengono prese con una semplice maggioranza dei voti dei soci attivi presenti. In caso di parità di voto il voto del presidente sarà decisivo.

Art. 5.2 Il Comitato
Il Comitato è composto da un minimo di due a un massimo di sette membri eletti annualmente dall’Assemblea generale. Tutti i soci attivi possono essere eletti membri del Comitato.
Il Comitato rappresenta l’associazione verso l’esterno, definisce la strategia di sviluppo dell’associazione, ne controlla l’attività e contribuisce alla politica di investimento del patrimonio dell’associazione.
Il Vice Presidente ha diritto di firma individuale e può delegare il diritto di firma a un membro della Direzione.

Art. 5.3 La Direzione
La Direzione è composta da un minimo di una a un massimo di cinque membri eletti annualmente dall’Assemblea generale.
La Direzione può nominare al suo interno un Coordinatore, che ha la responsabilità ultima sulle scelte operative.
La Direzione si occupa della gestione delle attività operative dell’associazione.

Art. 5.4 L’Ufficio di revisione
L’Assemblea generale nomina il revisore dei conti, il quale controlla la contabilità e esegue almeno una volta all’anno un controllo casuale.
Il revisore dei conti presenta annualmente all’Assemblea generale il proprio rapporto sul conto annuale, certificando la correttezza e la completezza della contabilità.

IV – DISPOSIZIONI FINALI

Art. 6 Responsabilità
Per i debiti dell’associazione risponde solo il patrimonio dell’associazione. È esclusa la responsabilità personale dei soci.

Art. 7 Scioglimento
Lo scioglimento può in ogni tempo essere pronunciato dall’Assemblea generale all’unanimità dei soci attivi presenti.
Con lo scioglimento dell’associazione, il patrimonio sarà devoluto a un’istituzione che persegue la stessa o una simile finalità riconosciuta di pubblica utilità, quindi che beneficia dell’esenzione fiscale.

Art. 8 Norme suppletorie
Per quanto non regolato dal presente Statuto valgono le norme suppletorie del Codice Civile Svizzero.

Art. 9 Entrata in vigore
Il presente Statuto è stato accettato nell’ambito dell’assemblea costitutiva del 3.11.2018